Natura e Parchi

...

È il Parco Nazionale del Pollino a fare da cornice al paesaggio di Francavilla, di particolare impatto alla vista di chi osserva per il curioso alternarsi delle zone montane del Caramola alle medie colline con altopiani dalla lussureggiante vegetazione caratterizzata per lo più da faggi, cerri e abeti.

Nel territorio sono presenti inoltre i tre piccoli laghi Viceconte, in località Avena, del Pesce e d’Erba, in località Caramola.

All’interno del Parco del Pollino, e nei dintorni di Francavilla in Sinni, possono rappresentare siti di straordinario interesse per gli amanti della natura il Rifugio Acquafredda, la sorgente Catusa, la zona di Casa del Conte e poi la zona panoramica di Pietra Sasso, oltre all’area geologica della Timpa delle Murge, costituita da rocce magmatiche che, formatesi sul fondo marino, sono emerse dopo diversi movimenti tettonici.

Da non perdere è poi la Riserva Naturale Orientata del Bosco “Rubbio”, ad una altitudine di 1250 metri sulle pendici del Pollino lucano.

Presso il fiume Sinni e lungo il bosco dell’Avena, a soli 3 chilometri dal paese, sgorga un’acqua solforosa, denominata “acqua fetente”.

 

parcopollino.gov.it